Dicembre, quando l’atmosfera natalizia riempie le città: le luci, gli addobbi, la musica, riportano a ricordi ed emozioni passate. Dicembre però è anche il mese più stressante dell’anno sei si pensa a tutti i regali, le cene di auguri, i saluti.

I regali di Natale

Anche le persone più organizzate si ritrovano a ridosso del 25 dicembre con quel regalo per una persona talmente difficile che resta l’ultima a cui pensare e alla fine si incappa nell’errore fatale di acquistare un paio di calzettoni o un qualunque altro regalo inopportuno che sicuramente non piacerà a chi lo riceverà. Come risolvere questo problema? Semplice! Il modo migliore è orientarsi sui prodotti tipici del nostro territorio, si conquista con la cucina!

I pacchi di Natale con i prodotti tipici

Cosa mettere nel pacco natalizio? Puoi affidarti a noi de Il Pino e la Querce e acquistarli già confezionati, oppure comporli tu, con i nostri prodotti. Ma cosa inserire, in questo caso?

Innanzitutto, non possono mancare, i piatti tipici senesi. Prodotti tipici toscani che potete assaporare in un territorio che meglio di altri ha saputo conservare l’ambiente naturale e le tradizioni culturali, e di piatti propri della cucina senese. Per esempio potreste inserire della farina di grano tenero per far impastare i pici, non può mancare un salume, prosciutto, salame, finocchiona e capocollo, di cinta senese  antica razza suina che fornisce carni di eccellenti qualità. Poi, perché no, del panforte di siena e ricciarelli di siena, a base di mandorle e canditi.

Potreste optare anche per le acciughe sotto pesto, piatto molto saporito composto da acciughe cosparse con un trito di aglio, prezzemolo e peperoncino, e ricoperte di olio EVO, da mettere su fette di pane casalingo e a proposito accostare crostini bianchi o neri.

Un’altra idea è quella di usare prodotti freschi come i carciofi di chiusure, di forma affusolata e di color vinaccia, sono estremamente teneri ed hanno un sapore molto particolare, oppure i funghi alla senese che vengono cucinati in un denso intingolo che si forma cuocendoli a lungo dopo averli passati in un soffritto di pomodoro, aglio, nepetella ed olio d’oliva extravergine. E’ originario della zona di Chiusure, nelle Crete Senesi, dove sopravvive in alcuni orti. Perchè non aggiungere cereali e legumi tipici? I fagioli, i ceci

Fondamentale è il pane toscano. Diventato DOP nel 2016, è a lievitazione naturale ed è privo di sale e che quindi accompagna perfettamente le pietanze saporite. Ha la crosta friabile e croccante. È prodotto con lievito madre e farina di grano tenero “0” contenente anche germe di grano.

E per i dolci? Proteste optare per i beriquocoli: cavallucci, ma più grandi, più morbidi e più ricchi di miele, noci e mandorle; oppure per i  cavallucci classici.
Anche i cenci sono molto gettonati: sfoglie di farina, zucchero ed uova, tagliate in pezzi rettangolari, fritti e zuccherati; o il dolce senese per eccellenza: il panforte di Siena che è il dolce senese conosciuto fin dal medioevo, fatto con mandorle e canditi.

L’olio extravergine ed il vino di nostra produzione

L’olio in vendita nel nostro shop, viene prodotto dalle olive raccolte sui nostri terreni. Le varietà dei nostri olivi sono tre: il Leccino, il Muraiolo ed il Frantoiano.
Siena è terra di vini: basta pensare che è la provincia italiana più ricca di denominazioni DOCG. Si possono degustare ed acquistare direttamente nelle aziende agricole sparse nel territorio oppure all’enoteca italiana, la quale si trova nel centro storico Siena. I tipici vini sono: Chianti Colli Senesi DOCG. Vino Chianti delle colline attorno a Siena; il Chianti Classico DOCG. Proviene dalle colline del Chianti geografico e si ottiene prevalentemente dal Sangiovese. Il Brunello di Montalcino DOCG: straordinario e costosissimo vino proveniente dalle colline di Montalcino, ricavato da uve di Sangiovese grosso, detto Brunello per il colore rosso cupo. In più il vino Nobile di Montepulciano DOCG. Questi sono solo i più conosciuti ma, non sono gli unici!

Il Pino e la Querce è una società agricola fondata dai fratelli Lucci, soci in affari dal 2013. Questa azienda nasce da un’idea di due ragazzi che presi dall’entusiasmo e con soltanto tre ettari di terreno e un piccolo vigneto a gestione familiare, si sono lanciati in questa nuova avventura!
L’ azienda ha sede a Lucignano, piccolo borgo medioevale situato nella provincia di arezzo a confine con quella di siena.
I cereali e le leguminose sono coltive nei terreni fertili della valdichiana senese-aretina. I vigneti si trovano, invece, nelle aree di produzione del chianti colli senesi e nella più rinomata e conosciuta zona del chianti classico. Gli olivi sono coltivati nelle colline sassose ben esposte e ventilate della campagna lucignanese dove crescono bene olivi di varietà tipiche toscane come il muraiolo e il leccino. Dai un’occhiata alla nostra storia e al nostro shop!

Add your comment